Brasile – Giorno dell’istituto: Educare, nostro impegno con il mondo!

Abbiamo iniziato il 2014, con un’altra edizione del “Giorno dell’Istituto”, ormai una tradizione, una proposta di incontro e di riflessioni che assume la fondamentale importanza di rivedere argomenti che riguardano la spiritualità e il Carisma dell’Istituto delle Figlie di San Giuseppe del Caburlotto, ponendoci come obiettivo la promozione della crescita della nostra identità e riproponendo l’invito a tutti gli educatori delle nostre Scuole e Opere Sociali a perseverare nel servizio educativo con noi per svolgere la missione affidataci dal Padre Luigi Caburlotto.

Organizzato dal Servizio Pedagogico, in collaborazione con il Servizio di Azione Pastorale, il Giorno dell’Istituto ha rappresentato un passo in avanti nel percorso di rinforzo della percezione che la nostra missione educativa si orienta in prospettiva pedagogico-pastorale.

Il tema è stato scelto dal Servizio di Comunicazione e Marketing: “Educare, nostro impegno con il mondo!”. Su questo si è realizzato un percorso dinamico di riflessioni volte ad approfondire alcuni aspetti fondanti del profilo dell’educatore dell’Istituto delle Figlie di San Giuseppe del Caburlotto.

Gli aspetti più rilevanti sono stati: fare scelte con responsabilità verso la persona umana; Dio Trinità illumina i nostri rapporti con lui, con noi stessi, con gli altri e con tutte le creature; la dimensione trinitaria della missione educativa (competenza tecnica, valori assunti dall’educatore e zelo per il carisma educativo).

Si sono tenuti quattro giorni di incontro, in diverse Opere Assistenziale e Scuolastiche, accogliendo e raggruppando gli educatori, il personale di amministrazione e docenti, e costruendo ricchi momenti che hanno permesso di evidenziare il valore dell’educazione e il modo peculiare e speciale di educare nelle Opere dell’Istituto in Brasile. E’ stata una preziosa opportunità perché gli educatori riconoscano i doni di Dio che portano in sè e le inumerevoli possibilità che possiedono, come collaborattori dell’Istituto che si mettono a servizio della realizzazione dell’ideale di educazione sognato dal Padre Luigi Caburlotto.